Una imbarcazione dotata di forme molto eleganti, seconde per grazia, soltanto a quelle della gondola.

Il pupparin è lungo tra i 9 e 10 metri (è il più lungo tra i sandoli) e largo 1,20 metri. Pur essendo un tipo di sandolo, è l’unica imbarcazione lagunare oltre alla gondola, ad avere una struttura asimmetrica. Può ricordare la gondola inoltre per la forcola col comio e l’alta postazione del poppiere sulla coperta. Può essere utilizzato a due remi ed anche a quattro.

rogliani pupparino2

Per la sua raffinatezza, il pupparin nei secoli passati veniva usato da alcune famiglie patrizie veneziane come “barca da casada”, ovvero come imbarcazione privata della famiglia (la casada appunto), segno di elevata condizione sociale. Le ricche decorazioni di queste barche portavano i colori della famiglia di appartenenza. Oramai il pupparin viene utilizzato principalmente nelle regate, perciò viene anche chiamato sandolo da regata.